Uno spettacolo dei Lions per la Fondazione

E-mail Stampa PDF
Il 7, 8 e 9 Dicembre alle ore 20.30 presso il Teatro Grotta Smeralda di Catania si terrà la commedia in due atti di "Armunia di famigghia" di Alfonso Gueli organizzato da Il libero Gruppo Guitti Lions realizzato per solidarietà verso la Foncanesa e patrocinato dal Lions Club di Taormina.

Casa Santella

E-mail Stampa PDF

L’attività socio-assistenziale si realizza attraverso la gestione di due Case d’accoglienza,  fiore all’occhiello della Fon.ca.ne.sa. onlus, che rappresentano l’essenza dello spirito di solidarietà che anima la Fondazione.

Le Case sono situate a Catania, in via Citelli n. 21, in un palazzo che si trova di fronte all’Ospedale “Ferrarotto”. In linea con gli orientamenti nazionali e regionali in campo socio-sanitario, che indicano il benessere psico-fisico e la lotta contro l’esclusione e la povertà quali elementi trainanti del benessere sociale e collettivo, e che soprattutto mirano all’integrazione ed alla continuità tra il sistema delle cure e il sistema dell’accoglienza, Casa Santella accoglie l’ammalato sottoposto a terapia ambulatoriale (Casa Santella 2), evitandogli così faticosi viaggi di andata e ritorno dalla zona di residenza e i familiari dei ricoverati (Casa Santella 1), offrendo loro la possibilità di restare accanto al proprio congiunto durante il periodo di degenza. In entrambi i casi, si offre all’ammalato la possibilità di rimanere a contatto con gli affetti cui è legato, “terapia” spesso efficace quanto quella medica.

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Ottobre 2012 15:37 Leggi tutto...

La Foncanesa al Salone del Lusso

E-mail Stampa PDF
Dal nove all'undici novembre 2012, la Foncanesa, è stata ospite della Quinta edizione del Wlf che si terrà, anche quest'anno, nei saloni di Palazzo Biscari.

Watches & Luxury Fair è un appuntamento che coniuga mondanità e beneficienza e la Fondazione, anche quest'anno, rinnova la sua presenza.
Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Dicembre 2012 10:56 Leggi tutto...

Pagina 21 di 26

You are here: